skip to Main Content

Plusimple in Zcube Open Accelerator

Plusimple In Zcube Open Accelerator

The made-in-Italy fast-track acceleration program dedicated to projects in life science

Plusimple ha partecipato ed è stata incubata dall’Open Accelerator di Zambon, incubatore del Research Venture del gruppo Zambon.

Il team di Plusimple nel primo programma di accelerazione interamente italiano nel campo delle scienze della vita ha seguito un percorso in 10 tappe finalizzato a selezionare iniziative nel “Life Science”. Dopo questa fase di incontri con esperti del settore “pharma & healthcare”, è stata incubata all’interno dell’Open Accelerator.

Qui il video del secondo batch di selezione 2017 con le testimonianze di tutti i protagonisti della scorsa edizione, assieme alla testimonianza di Plusimple.

L’Open Innovation come accesso a risorse provenienti dall’esterno per divenire più competitivi, creare maggiore valore non basandosi solo su idee e risorse interne. Il termine è stato coniato dall’economista statunitense Henry Chesbrough, che nel saggio “The era of open innovation (2003)” rifletteva sul fatto che la globalizzazione avesse reso sempre più costosi e rischiosi i processi di ricerca & sviluppo, perché il ciclo di vita dei prodotti era diventato più breve. Secondo Chesbrough il paradigma della “closed innovation”, ovvero la ricerca fatta all’interno dei confini dell’impresa, non poteva più bastare nonostante i timori delle aziende di non essere più gli unici “proprietari” delle invenzioni e i legittimi tentativi di tutelare le proprie proprietà intellettuale con brevetti e altri strumenti.

Open Innovation in sanità grazie alle architetture cloud ed innovazioni di processo offerte da Plusimple.

Back To Top