skip to Main Content

Nel periodico “Osservatorio Medico” si parla di Plusimple

Nel Periodico “Osservatorio Medico” Si Parla Di Plusimple

Il periodico “Osservatorio Medico”, inserto medico –scientifico in abbinamento con il quotidiano “Il Giornale” (diretto da Alessandro Sallusti) riporta in un articolo di Sara Corno gli aspetti salienti di Plusimple e i benefici rivolti a tutto il settore “sociosanitario”.

pagina-articolo

Con il titolo “La nuova sanità è digitale”   Plusimple è “una innovativa piattaforma web semplifica la sanità favorendo la nascita di un network di specialisti, strutture sanitarie, pazienti e associazioni.

Plusimple come strumento del Digital Health “ promuove una sanità che cerca di rispondere alle esigenze di cittadini sempre più consapevoli, che hanno cambiato definitivamente le modalità di comunicazione con i loro interlocutori”.

Gli scenari stanno cambiando rapidamente, con l’aumento delle patologie croniche la responsabilità è sempre più del paziente, con il compito di prevenire e gestire nel migliore dei modi la propria salute.

Il professionista sanitario è ostaggio di nuove tecnologie che lo aggrediscono e non gli consentono di raggiungere reali benefici da queste innovazioni, così

 “si rende sempre più necessaria l’utilizzo di strumenti adatti e che apportino vantaggi per tutti, che funga da raccordo fra medico e paziente: così facendo, il professionista eviterà una vera e propria invasione della propria sfera privata, con persone che gli chiedono l’amicizia su Facebook o commentano le sue foto delle vacanze con richieste di consulenze mirate; il cittadino, d’altro canto, potrà vedere esaudite le sue richieste d’ascolto, senza perdersi nei meandri del web o in canali non accreditati.”

Plusimple quindi si pone come una soluzione web che “permette ai medici, ma anche alle strutture sanitarie stesse, di ottenere una maggiore visibilità delle loro competenze specifiche, condividere con i pazienti i servizi offerti e intraprendere insieme un percorso di cura che va ben oltre il momento della visita in ambulatorio o in reparto. «Grazie a Plusimple, il paziente è seguito passo passo nel suo “health continuum”, dal momento in cui cerca l’informazione sul web alla condivisione di informazioni nel post visita – conclude Claudio Piccarreta –“.

Plusimple ha iniziato a supportare “alcune realtà sanitarie che spaziano da alcuni reparti ospedalieri di Radioterapia, di Reumatologia, sino a centri polispecialistici, ed affianchiamo alcune associazioni nazionali di pazienti come la FEDEMO (Associazioni Emofilici), l’AICCA(Cardiopatici Congeniti), l’APMAR(Malattie Reumatiche) ed altre ancora.  “

 

Grazie a Plusimple, il paziente è seguito passo passo dal momento in cui cerca l’informazione sul web al rapporto post visita.

 

Qui l’articolo integrale.

Back To Top