skip to Main Content

Sanità digitale – Cos’è e perché è importante per la privacy

Sanità Digitale – Cos’è E Perché è Importante Per La Privacy

Nelle strutture ospedaliere di tutto il mondo, vengono applicati nuovi strumenti di sanità digitale volti a produrre un miglioramento nell’organizzazione del rapporto di cura.

Mentre le istituzioni italiane si dimostrano in ritardo rispetto ai tempi di modernizzazione previsti dall’agenda digitale, la richiesta di strumenti specifici per la sanità da parte di pazienti e professionisti cresce sempre più.

Ormai anche in Italia stiamo ufficialmente entrando in una nuova fase della sanità. I processi clinico-assistenziali non sono gli unici che subiscono cambiamenti sostanziali, anche quelli riguardanti la gestione dei dati del paziente si stanno via via evolvendo. 

Infatti la formazione per i professionisti sanitari, sta giustamente acquisendo la dovuta rilevanza. Per questo motivo sono disponibili numerose certificazioni che rendono possibile l’aggiornamento delle conoscenze relative ai nuovi standard sulla tutela della privacy e sulla sanità digitale. 

Cos’è la sanità digitale

Il termine sanità digitale deriva dalla traduzione di e-health e fa riferimento all’applicazione di alcuni strumenti nel settore sanitario. Sta quindi ad indicare il modo in cui le tecnologie basate sull’informazione e sulla comunicazione, sostengono i settori relativi alla salute. 

Si occupa di un’ampia gamma di funzioni connesse alla sanità, comprese quelle riguardanti il rapporto tra medico e paziente. Alcune delle aree implicate sono l’assistenza, la sorveglianza, lo studio per promuovere prevenzione e diagnosi ma anche il trattamento e il monitoraggio delle condizioni. 

Quindi rappresenta una nuova modalità di supporto sanitario che permette di rendere disponibili i servizi specialistici a tutti coloro che ne hanno la necessità, anche a chi non può beneficiare delle risorse sanitarie.

Il ruolo della privacy nella sanità digitale

L’e-health cerca di digitalizzare i dati clinici, il che porta ad un’inevitabile migrazione verso i dispositivi elettronici e le reti telematiche. Il progresso della digitalizzazione è stato molto rapido e non tutti sono stati in grado di acquisire le competenze necessarie in questo ambito.

Inoltre, l’elettronica richiede una maggior considerazione alla protezione dei dati e alla privacy sanitaria

Telemedicina

Il settore della telemedicina permette a strutture e medici, di comunicare facilmente sia con pazienti che con altri professionisti senza essere presenti fisicamente, ottimizzando tempi e risorse. 

Però, in uno scambio di dati sanitari online, è difficile rendersi conto se il ricevente abbia o meno le competenze necessarie per garantire la privacy durante il trasferimento delle informazioni. Perciò è importante che le aziende creino delle policy corredate di procedure per il consenso, in linea con le normative giuridiche.

Inoltre, in questo particolare ambito, tendenzialmente vengono utilizzati dei cloud per conservare i dati sanitari. Quindi è molto importante essere ben aggiornati sugli standard di riservatezza che le informative privacy impongono.

Cartella clinica elettronica

La cartella clinica elettronica è uno strumento molto utile per descrivere i singoli episodi dei pazienti interessati. I dati dei pazienti vengono trasferiti agevolmente tra i professionisti sanitari grazie agli strumenti digitali disponibili.

Anche se ci sono numerosi vantaggi, si è registrato un notevole incremento nello scambio di dati sensibili. Questo ha senz’altro causato delle perplessità.

Il continuo sviluppo del significato di privacy e protezione di dati personali nonché della tutela stessa è causato proprio dall’evoluzione della tecnologia. È quindi indispensabile stabilire in principio chi ha i permessi per consultare i quadri clinici.

Alcuni benefici significativi dell’e-health

Il principale vantaggio della sanità digitale è la possibilità di garantire un’interconnessione completa, non più legata al luogo di una struttura o agli orari in cui è possibile prenotare una visita medica. 

Al contrario, la notevole espansione delle soluzioni per la telemedicina e la nascita di soluzioni innovative, hanno portato ad una partecipazione informata da parte dei pazienti e ha incrementato il loro benessere personale.

Inoltre si sta ampliando l’interesse generale dei sistemi sanitari per velocizzare il processo di digitalizzazione. Così facendo si ottiene un duplice vantaggio non indifferente: vengono ridotti i costi effettivi delle cure e, contemporaneamente, si garantisce una maggior accuratezza di diagnosi e procedure.

Ma non solo, poter avere a disposizione dei medici con cui consultarsi, e mettere a disposizione su un network i propri servizi a favore dei pazienti, permette la prevenzione di condizioni mediche gravi e un adeguato supporto alla gestione delle loro patologie.

Uno strumento di sanità digitale sicuro e affidabile

Ormai è evidente che gli strumenti di sanità digitale che ci coinvolgono apportano dei benefici sul sistema sanitario. 

La sanità moderna non può più limitarsi all’assicurare le cure necessarie durante le emergenze. Anche perché molto spesso i problemi sono aggravati da lunghe attese o da una comunicazione gestita male. Perciò nasce l’esigenza di affidarsi a soluzioni di sanità digitale

Plusimple con la sua suite di strumenti web e mobile, va a colmare un’esigenza fondamentale nel panorama della sanità digitale: il miglioramento della comunicazione tra pazienti, associazioni, medici, operatori sanitari e strutture mediche.

Una comunicazione più efficiente innesca un circolo virtuoso: i tempi di ricerca di un professionista vengono abbreviati e di conseguenza anche le risposte ai quesiti medici, in questo modo aumenta la fiducia verso i professionisti e nei confronti della sanità stessa.

Vuoi entrare in un network affidabile di sanità digitale?