skip to Main Content

Supporto psicologico del medico nei confronti del paziente oncologico, a supporto la sanità digitale

Supporto Psicologico Del Medico Nei Confronti Del Paziente Oncologico, A Supporto La Sanità Digitale

Negli ultimi anni la scienza ha contribuito in modo significativo allo sviluppo di innovative terapie riguardanti le patologie oncologiche. Ciò ha permesso di aumentare la speranza di vita dei pazienti ma, spesso, senza risolvere la malattia e lasciando al paziente cronico il timore di una possibile riaccensione di essa.

Questo risultato porta il paziente a convivere con la malattia, tenerla sotto controllo e accettare i probabili effetti collaterali che le terapie possono lasciare sul corpo e sulla sua anima. 

Il tumore è in grado di cambiare la vita perché può avvolgere i pensieri del malato e compromettere il suo stato d’animo. Inoltre, tutto questo è pure contagioso e riesce a coinvolgere l’intera famiglia del paziente.

Il paziente, quindi, oltre al trattamento medico ha bisogno anche di un adeguato supporto psicologico da parte del medico. Il paziente oncologico pretende che il professionista che lo sta trattando abbia atteggiamenti psicologicamente positivi perché all’ostilità della malattia vuole contrapporre la calma riflessiva del medico.

Il paziente vuole confidarsi con il medico a proposito del suo rapporto con la malattia per capire come questa può influenzare la sua vita, le sue abitudini e il rapporto con le altre persone. Il paziente vuole parlare con il medico di sé e del suo rapporto con il tumore, non tanto del tumore in se stesso.

Molto spesso però il medico non dispone del tempo e di strumenti necessari a sostenere psicologicamente ogni paziente e pertanto questa parte viene meno. Oggigiorno i pazienti cercano di esaudire il bisogno di ricevere supporto psicologico utilizzando gli strumenti offerti dal web: social media, blog, etc. anche se l’interazione spesso prevalentemente tra pazienti.

Sostenere il paziente, supportarlo con nuove tecnologie, che consentano di condividere aggiornamenti o raccogliere consigli tramite strumenti di “Patient Support Program” possono essere l’attuale risposta a necessità così importanti ed improcrastinabili.

Translate »
Back To Top